Mercoledì, Settembre 18, 2019
 49 visitatori online
TEXT_SIZE
Associazione Andrea Pescia

Un Memorabile Memorial, il settimo ed è stato il primo all'aperto e sul magnifico prato verde della Certosa di Vigodarzere. Oltre 300 spettatori hanno assistito all'Evento che l'Associazione ha organizzato assieme alla neonata società sportiva Indomita Vigolimenese. Quattro realtà sportive giovanili di grande nome quali  Padova, Cittadella e San Paolo Padova assieme alla Indomita hanno dato luogo a partite avvincenti e combattute in un torneo appassionante. Perfetti i giocatori nel gioco e nella correttezza ! Un grande grazie alle rispettive Società.. L'Organizzazione ottima e la grande disponibilità della Indomita sono state alla base del riuscitissimo pomeriggio e tale Evento verrà certamente riproposto nel 2014. Buonissimo il riscontro delle elargizioni che grazie alle offerte del libro " Urla nel silenzio",  del film omonimo e del suo cofanetto Dvd+Cd nonché del Calendario 2014, hanno superato i 900 Euro. Un altro successo delle iniziative della nostra Onlus che in un anno di grandi difficoltà economiche è riuscita in quella che è una vera impresa e cioè di coprire tutte le spese per il 2014 della Escola di Andrea. Quindi a Fortaleza i nostri 151 Bimbi possono stare tranquilli. Noi un po' meno perché già pensiamo a lavorare per garantire ancora. un lungo futuro sereno a loro. E che il Cielo sia sempre con noi ....

Si svolge domenica nel campo di Vigodarzere “La Certosa” il 7° Memorial Andrea Pescia, torneo di calcio riservato alla categoria esordienti misti (annate 2001-2002) in ricordo del giovane padovano deceduto tragicamente in Brasile nel 2006. Il programma prevede alle 14,15 la presentazione delle squadre, quindi l’inizio delle partite che si svolgeranno con un tempo unico di 30 minuti; dalle 14,30 scenderanno in campo Cittadella e selezion4e Indomita-Vigolimenese, alle 15,15 sarà il turno di Padova e San Paolo. A seguire le finali, mentre alle 17 la premiazione. A chiusura della giornata di sport e festa è prevista anche una castagnata con sorpresa. L’evento ha anche finalità umanitarie: l’ingresso è a offerta libera e i proventi saranno devoluti all’Associazione Onlus Andrea Pescia che a Fortaleza in Brasile supporta 151 bambini di favela nella scuola chiamata appunto Andrea Pescia. Sarà possibile aiutare l’Associazione acquistando in occasione della kermesse il libro “Urla nel silenzio – Il caso Pescia”, dal quale è stato tratto l’omonimo film presentato nel gennaio 2013 al Cinecity di Limena, poi entrato nel circuito di “The space cinema”, e anche acquistando il cofanetto che comprende il dvd del film, il cd musicale e il nuovo calendario dell’Associazione.

 

Da Il Gazzettino di Mercoledì 6 novembre 2013

Nella finestra "Musica e Video" in "Foto" troverete immagini relative all'Evento!


Fortaleza, S.Natale 2013

Carissimi amici

E’ con il cuore colmo di serena festa che scrivo per condividere con voi un altro anno di gioia e dolori, di sorrisi e tristezze,  certamente un anno di immensa pace per avere la meravigliosa opportunità di far parte di quest’opera, qui nella Favela Garibaldi. Per me, questo é un momento dolce e pieno di significato. E’ tempo di rifare progetti, riconsiderare gli equivoci e cambiare il cammino cercando di vivere ogni giorno, ogni ora, e ogni minuto nella sua pienezza.

Lo scorso anno, abbiamo iniziato un dopo-scuola, che funziona in base ai corsi di frequenza nel tempo che i bimbi sono a casa, per aiutarli nelle loro difficoltà pedagogiche e nella lettura. Oggi questo progetto e’ una realtà! Accogliamo 22 alunni e stiamo pensando di prenderne ancor più nel 2014. Aiutare questi bambini, e’ una necessità urgente dopo che abbiamo saputo della futura drastica riduzione di alunni nelle scuole Galli. Questo é un momento di tristezza e di paura nella Favela Garibaldi dove 16 anni di conquiste sono state cancellate in meno di 5 anni. Le mamme non hanno scuole per i bambini delle elementari e noi stiamo tentando, nei limiti del possibile, di risolvere le loro necessità. Oltre al dopo-scuola, continueremo con la scuola materna con 130 bambini dando loro le basi per un’ educazione liberatoria.

Penso che il Natale ci porta anche a riflettere sul prossimo, specialmente su quelli non assistiti, malati, affamati, senza tetto, per coloro che hanno perso il passato, non vivono il presente e sono senza futuro. Nell’universo caotico di una Favela, i bambini sono coloro che più soffrono, perché sono meno preparati a sopportare tutti i tipi di privazioni. Le famiglie, che dovrebbero rappresentare sicurezza e affetto, sono Il più delle volte spazi asfissianti a causa dei violenti conflitti, della mancanza di alimenti, e la presenza continua e minacciosa di malattie di tutti i tipi. Le strade della Favela, diventano le case dove vivere, lo spazio dove tutto succede.... I bambini passano la maggior parte del loro tempo in esse, riempiendo il loro tempo con scene di violenza, piccoli furti e giochi inadeguati alla loro età.

Qui nella scuola, viviamo quotidianamente i frutti di questa situazione di calamità e miséria. Questa triste realtà si imprime in ogni bambino e inizia a far parte del loro comportamento e della loro personalità. Le loro vite sono inevitabilmente segnate dai dolori quotidiani.....Un piccolo esempio: la scorsa settimana, mentre stavamo facendo un momento di preghiera Sabrina, una bimba di 5 anni, ha pregato con le manine giunte, gli occhi chiusi e le frasi che sono uscite dalle sue labbra hanno toccato profondamente il nostro cuore: ”Papà del cielo, ti prego perché il mio papà lasci di usare crak (droga) e di picchiare la mia mamma. Papà del cielo, non permettere che mio papà venga ucciso dai trafficanti. Amen.”

Voglio approfittare di quest’ opportunità per ripetere, con il cuore aperto, la mia immensa gratitudine a ciascuno di voi che ci aiutate a ricostruire queste piccole vite, che contribuite perché ognuno di questi bambini possano essere autori della propria storia ed avere un futuro degno e giusto. Per questo prego il Signore che ci faccia  sempre essere caritatevoli con dignità. E che sappiamo fare la differenza.

Ricevete un forte abbraccio, un bacio affettuoso dai nostri bambini e da noi i più sinceri auguri di un FELICE NATALE e un NUOVO ANNO di PACE.

Auremir Medeiros


Cari tutti,

Siamo nella fase di completamento del film, c’è assoluto bisogno di altri volontari che collaborino per portare a buon fine il progetto. Abbiamo bisogno di altre persone che possano dedicare un po’ di tempo, di disponibilità, di energie ed entusiasmo come merita l’imponente lavoro fatto finora, che sicuramente offre un’opportunità notevole per raccogliere fondi a favore dell’Associazione Andrea Pescia per i bimbi del Brasile Onlus.
Servono forze nuove, che come in una staffetta contribuiscano a completare tutto il percorso. Molte cose sono già impostate, ma siamo in pochi, non è giusto che il lavoro si fermi perché siamo rimasti senza energie… Dobbiamo trovare il modo di distribuire i compiti e i lavori che servono per il successo finale di questa iniziativa, che è stata portata avanti da uno staff piuttosto esiguo, anche se abbiamo coinvolto moltissime persone. Servono persone che si facciano carico di alcuni aspetti relativi al marketing ecc… leggete più sotto e gli allegati… Per eventuali chiarimenti, sono disponibile a rispondere alle vostre mail e telefonate! L’obiettivo che ci dà la carica è continuare a far funzionare la “Escola Andrea Pescia” a Fortaleza, perché tanti bambini possano avere esperienze positive e belle, come è loro diritto! Spargete la voce, eventualmente diffondete questa mail, magari anche tra i vostri amici qualcuno può incuriosirsi, entusiasmarsi e darci una mano!

Sotto potrete vedere la scheda-progetto del film, redatta a riprese già iniziate, quando avevamo sentito la necessità di formalizzare in maniera sintetica ma chiara il lavoro che stavamo facendo. La sensazione che ho in questi giorni è che, piantato il seme, credevamo di coltivare una piantina, mentre quello che sta crescendo è un albero vigoroso… Perciò continuiamo a curarlo e nutrirlo, senza paura di essere troppo ambiziosi, con fiducia nei frutti che ne deriveranno!

Aiutateci, sarà un successo!!!

Maurizia Galuppo

Segretaria di produzione del film “Urla nel silenzio- Il Caso Pescia”
Cell: +349 0724374

 

Tutte le foto e le informazioni sul film in lavorazione le potrete trovare nel sito:

www.urlanelsilenzio.it


Padova, dicembre 2013

UN CARO SALUTO A TUTTI

Si avvicinano le festività e l’Associazione inizia il SESTO anno della “Escola Andrea Pescia” e procede il cammino della nostra magnifica, seppur difficile  avventura. Nel mondo non è un momento felice, la crisi colpisce le famiglie, ma abbiamo nelle nostre mani 151 Bambini da amare e da accudire e siamo certi che non saremo soli. Per tutti noi questa è una grande gioia. Come promesso lo scorso anno si è dato inizio al doposcuola per i bambini più grandi, allo scopo di offrire loro, un luogo protetto ed accogliente, nel quale poter studiare, socializzare e consumare anche una dolce “merenda”. Come lo scorso anno, desideriamo ricordare che è possibile sostenere la nostra Associazione attraverso:

  • 1° SOSTEGNO A DISTANZA  O RINNOVO 125.00 €
  • 2° SOTTOSCRIZIONE “DOPOSCUOLA” (offerta libera )

(Le erogazioni, sono detraibili fiscalmente nella dichiarazione dei redditi)

Buone Feste a tutti, grazie per esserci sempre vicini

Il Presidente

BRUNO PESCIA


“Urla nel silenzio – il caso Pescia”

La favola del film low-budget da 7000 Euro !

E’ la storia drammatica di Andrea, basato su un incredibile fatto realmente accaduto nel 2006. Il film racconta infatti come i famigliari del trentunenne giovane padovano, assassinato a Fortaleza, siano riusciti alla fine a trovare la forza di urlare nel silenzio delle autorità italiane e brasiliane. A ritrovare la luce e la voglia di vivere e un po’ di giustizia terrena. Da una telefonata improvvisa  nella notte ad un calvario inimmaginabile con ingiustizie e colpi di scena. La storia è vera, liberamente tratta dal libro omonimo ( oltre 35.000 copie vendute – Distribuito da La Feltrinelli ) e vede come attori molti degli stessi protagonisti della drammatica odissea. Per questo è un film unico, una produzione volutamente low-budget ( 7.000 euro ! ) che da subito ha però incontrato il favore del pubblico, che nei tre eventi padovani al The Space di Limena ha raccolto oltre 1600 spettatori, tra fine gennaio e primi di marzo. Proiezioni con una finalità di solidarietà totale di raccolta fondi Per la Escola con il nome di Andrea, che a Fortaleza aiuta 151 Bimbi di favela. Questa struttura è nata nel 2009, proprio nella metropoli del Cearà, dove il giovane viveva da oltre 7 anni ed è stato barbaramente ucciso da un menino de rua. Sorretta dalla Onlus che ha preso vita un mese dopo la morte di Andrea e che porta naturalmente il suo nome, l’Associazione porta avanti il progetto della Escola con eventi quali il libro, manifestazioni sportive, il 5xmille, le elargizioni liberali ed ora questo film tutto suo, creato grazie ad un gruppo fantastico di amici e associati che hanno in 2 anni di duro lavoro, fatto un piccolo capolavoro. Il film è padovano doc, con un magico Prato della Valle, attori quasi tutti non professionisti, una colonna sonora già definita bellissima. L’acquisizione del  film da parte del più importante circuito cinematografico italiano da un ulteriore motivo di gioia anche perché The Space devolverà il netto degli incassi alla Associazione Andrea Pescia. Un film da vedere dove uno dei protagonisti principali, è un piccolo ragazzino, Andrè Junior, che la sua parte vera del figlio di Andrea, la fa in maniera indimenticabile, indelebile…e quel volto, quegli occhi e quello sguardo valgono da soli il film.

Buona visione


Altri articoli...

Pagina 22 di 30

22

Campagna Sostegno 2019

Omaggistica

Fai una donazione attraverso paypal.

Condividi Pagina

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per la profilazione e per migliorare l'esperienza di navigazione. Se non accetti l'utilizzo parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Maggiori Informazioni.

Accetto i cookies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information